VeGargan: la cucina Vegana a Vieste

Vegargan

Partirà da Vieste in provincia di Foggia, domenica 10 gennaio presso il Capriccio, VeGargan: il primo evento culinario vegano realizzato con prodotti d’eccellenza garganici cruelty free, patrocinato da ANPANA Vieste.

La cucina vegana non prevede uso di prodotti di origine animale, sebbene la bontà dei piatti non abbia niente da invidiare alla cucina tradizionale sia nel gusto che nell’apporto proteico. L’idea  di unire la sempre più richiesta cucina vegana alle eccellenze della terra garganica individuate dal GAL Gargano, arriva da Costantino Maccarone, Creative Food Artist di San Marco in Lamis ed è stata subito recepita dallo Chef Leonardo Vescera di Vieste, sempre aperto a nuove idee culinarie e che dell’iniziativa ne è il padrino.

Il progetto Vegargan proseguirà negli altri Comuni del Gargano. Prossima tappa sarà Cagnano Varano.

Il veganesimo

(Definizioni da Wikipedia)

Il veganismo è un movimento filosofico da cui, per ragioni morali, deriva uno stile di vita fondato sul rifiuto, agito nei limiti del possibile e del praticabile, di ogni forma di sfruttamento degli animali a scopo di alimentazione, abbigliamento, spettacolo, intrattenimento, sperimentazione scientifica medica o farmacologica, e di qualunque altra pratica che veda l’impiego di animali, la cui motivazione sia legata al perseguimento di interessi esclusivamente umani.

Il termine indica una filosofia di vita basata sul rifiuto di ogni forma di sfruttamento degli animali (per alimentazione, abbigliamento, spettacolo e ogni altro scopo). La sola pratica alimentare di una dieta a base vegetale con l’esclusione di tutti i cibi di origine animale, separata dall’aspetto etico, è definita vegetalismo.

Il vegetalismo può avere all’origine motivazioni etiche (se tale pratica alimentare viene adottata all’interno del veganismo), ma può anche essere dettata da ragioni di altra natura (quando tale pratica alimentare fa parte di una più ampia concezione di vita salutistica, ecologistica o religiosa).

Il vegetalismo, oltre alla dieta vegana classica, comunemente adottata nel veganismo, comprende anche altre diete più restrittive che non implicano l’uso di ingredienti di origine animale, come la crudista vegana, la fruttariana o la dieta senza muco. Colui che adotta il veganismo come filosofia di vita viene definito vegano (o, con prestito dalla lingua inglese, vegan).