Da Napoli arriva O’ Cappiell ‘e Pullecenella

Novità culinaria dedicata alla maschera di Pullecenella

Arriva a Napoli, O’ cappiell ‘e Pullecenella: una pizza dedicata alla maschera più famosa del mondo. È iniziato giusto un anno fa l’iter finalizzato all’inserimento della maschera di Pulcinella nella lista dei Beni culturali protetti dall’Unesco.

O' Cappiell 'e Pullecenella

La stazione di partenza è stata quella che attualmente può essere considerata la casa di Pulcinella: il laboratorio dell’artista napoletano Lello Esposito che ha contribuito a esportare Pulcinella e la sua metamorfosi in tutto il mondo.

Tanti i soggetti (privati e istituzioni) che hanno aderito all’iniziativa e che si stanno impegnando a dimostrare che Pulcinella è una maschera viva, che fa parte del tessuto popolare. Tra questi Alessandro Borella e Marilena Alberoni, rispettivamente pizzaiolo e “supervisor” di produzione di Bell e Kavr, un piccolo tempio del gusto ubicato a Napoli. Sono loro i creatori d’ O’ cappiell ‘e Pulecenella, una pizza a forma di cono, prima fritta e poi infornata (per aumentarne la friabilità), a sua volta farcita in diversi modi: dalla margherita alle varianti bianche, fino al “gusto Alessandro” con provola, mortadella, crema e granella di pistacchio di Bronte.

A sostegno della candidatura, si realizzerà una raccolta firme, di concerto con il Comitato promotore del riconoscimento.

Check Also

Il tour virtuale de L'antica Pizzeria da Michele

150 anni per L’antica Pizzeria da Michele

Un 2020 importante per L’antica Pizzeria da Michele, che compie 150 anni e inaugura i …

Pizza del Maema

Maemà, arrivano ” ‘e ppalle ‘e ciuccio “

Una passeggiata nell’alto casertano ci ha portato a Vitulazio, nello specifico da Maemà. Ed è …

Pizza Cloud

Pizza Cloud arriva ad Aversa

Si chiama Pizza Cloud ed arriva ad Aversa in provincia di Caserta, dalle mani del …