Napoli Pizza Village 2017, il programma

Torna sul lungomare il Napoli Pizza Village

Saranno nove i giorni per poter fruire anche quest’anno dell’evento Napoli Pizza Village, che vede all’orizzonte tante novità. Questa settima edizione, prevista come sempre sul lungomare Caracciolo, sarà illuminata da 50 forni a legna dal 17 al 25 giugno, con apertura straordinaria il sabato e la domenica anche a pranzo.

Napoli Pizza Village 2017, il programma

Gli eventi

Tra gli eventi degni di nota, il Campionato Mondiale del Pizzaiuolo-Trofeo Caputo (dal 19 al 21 giugno), dove circa 600 pizzaioli, che giungono da oltre 40 paesi e da ogni continente, si sfideranno per il titolo mondiale, oltre che un incredibile cartellone di artisti sul palco in collaborazione con RTL 102.5 e numerosi eventi di gastronomia.

Si parte sabato 17 giugno con la prima delle quattro aperture ad ora di pranzo. Dalle ore 12, per turisti e frequentatori del lungomare partenopeo, sarà possibile sedersi ai tavoli del Napoli Pizza Village.

Il ricco programma di eventi musicali completamente gratuiti, è stato ideato e sarà realizzato in collaborazione con la radio ufficiale dell’evento RTL 102.5, che trasmetterà in diretta radio e TV da Napoli con ben quattro programmi giornalieri in diverse fasce orarie.

Ad aprire il calendario mercoledì 21, saranno The Kolors (intervistati di recente da La Gazzetta dello Spettacolo proprio a Napoli) e il vincitore di Sanremo, Francesco Gabbani. Ad affiancare le esibizioni dei tanti ospiti nazionali, arricchendo il palinsesto, ogni sera le performance di artisti e cabarettisti napoletani. Questo il calendario completo

  • The Kolors (sabato 17 giugno)
  • The Giornalisti (domenica 18 giugno)
  • Ermal Meta (lunedì 19 giugno)
  • Alex Britti (martedì 20 giugno)
  • Francesco Gabbani (mercoledì 21 giugno)
  • Bianca Atzei (giovedì 22 giugno)
  • Gigi D’Alessio (venerdì 23 giugno)
  • Benji e Fede (sabato 24 giugno)
  • Paola Turci (domenica 25 giugno)

Le altre iniziative

Oltre al Food Blog Award Pizza Village, NPV Pizza Class e NPV Kids, iniziativa speciale messa in campo con Vittorio Sgarbi, che vede sempre più camminare a braccetto l’Arte e la Pizza. Un importante accordo che vedrà il Napoli Pizza Village nell’insolito ruolo di mecenate a sostegno della mostra “I Tesori nascosti. Tino di Camaino, Caravaggio, Gemito” a cura dello stesso Vittorio Sgarbi, alla Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta a Napoli fino al prossimo 20 luglio.

Prosegue la raccolta di firme, partita al Napoli Pizza Village nel 2014, per l’inserimento dell’Arte dei Pizzaiuoli Napoletani nella lista mondiale del Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità lanciata da Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde. Obiettivo dichiarato: 2 milioni di firme a sostegno del tanto atteso riconoscimento mondiale da parte della Commissione Unesco.

Check Also

Il tour virtuale de L'antica Pizzeria da Michele

150 anni per L’antica Pizzeria da Michele

Un 2020 importante per L’antica Pizzeria da Michele, che compie 150 anni e inaugura i …

Le pizze di Tregrani

Tregrani ed il nuovo concept di pizza

Abbiamo fatto un salto per voi da Tregrani, per approfondire il nuovo concept di pizza …

Pizza del Maema

Maemà, arrivano ” ‘e ppalle ‘e ciuccio “

Una passeggiata nell’alto casertano ci ha portato a Vitulazio, nello specifico da Maemà. Ed è …