I gusti dell’autunno da Olio e Basilico

Funghi porcini, zucca, castagne protagonisti di Olio e Basilico

Giacomo Garau appassionato di gastronomia ma anche di autunno, ha deciso di conquistare gli appassionati del gusto con due pizze dagli ingredienti unici e inconfondibili: funghi porcini, zucca, castagne.

Parliamo di Olio e Basilico a Calvi Risorta (CE), dove il maestro degli impasti ha organizzato un evento per assaggiare in anteprima due fuori menu che resteranno in pizzeria sino all’inverno. La strada intrapresa da Garau, quella di voler interpretare sia la tradizione che l’affascinante mondo gourmet, esprime essenzialità, territorialità ed espressività.

Le pizze

I due prodotti presentati sono: Selvatica, è una pizza fritta con funghi porcini, formaggio molle di bufala e sbriciolata di castagne e Zuccosa, è con crema di zucca e pancetta di maiale, due pizze assolutamente da provare, dall’impasto altamente digeribile e dai profumi inconfondibili della stagione.

Insieme a lui, Anna Chiavazzo, maestra pasticciera nel suo locale in stile retrò a Casapulla, che per esaltare i prodotti genuini utilizzati nelle pizze, resta in tema con l’autunno richiamando in modo creativo le tradizioni territoriali: Melannera, un impasto morbido al cacao sposa la mela annurca semi-candita e profumata alla cannella; Nucella, una cheesecake alla ricotta di bufala, pasta nocciole I.G.P., limone, croccante alle nocciole e caramello mou.

Ma ascoltiamo dalle loro parole l’esperienza gastronomica e godiamo (almeno visivamente) delle prelibatezze presentate:

L’evento è stato curato da Guenda Calderaro.

Check Also

Il tour virtuale de L'antica Pizzeria da Michele

150 anni per L’antica Pizzeria da Michele

Un 2020 importante per L’antica Pizzeria da Michele, che compie 150 anni e inaugura i …

Le pizze di Tregrani

Tregrani ed il nuovo concept di pizza

Abbiamo fatto un salto per voi da Tregrani, per approfondire il nuovo concept di pizza …

Pizza del Maema

Maemà, arrivano ” ‘e ppalle ‘e ciuccio “

Una passeggiata nell’alto casertano ci ha portato a Vitulazio, nello specifico da Maemà. Ed è …