Colazione da Tiffany? Si può

Iniziativa interessante quella della boutique Tiffany di Fifth Avenue, a Manhattan

Atmosfera da romanzo per sentirsi protagonisti di un film tipo Colazione da Tiffany? Ebbene, sembra che non sia più solo un sogno. Di sicuro non sarà possibile incontrare Truman Capote, autore del romanzo “Breakfast at Tiffany’s”, o la splendida Audrey Hepburn, protagonista del film, ma dopo 56 anni nella storica boutique di Fifth Avenue, a Manhattan, salendo al quarto piano si può vivere una magia.

Colazione da Tiffany, ecco gli interni del Tiffany at The Blue Box Cafe. Foto da Facebook.
Colazione da Tiffany, ecco gli interni del Tiffany at The Blue Box Cafe. Foto da Facebook.

E’ stato infatti rinnovato il locale per ospitare il Blue Box Café, per ricreare le atmosfere magiche e far entrare in un mondo nuovo i clienti per assistere ad uno “spettacolo”.

Nella caffetteria di Tiffany

La caffetteria dove sarà possibile fare colazione, è affiancata dagli spazi dove è visibile la nuova collezione di accessori e oggetti per la casa, ed ovviamente tra le curiosità più significative non possono mancare i libri vintage curati dalla casa editrice Assouline oltre che il “laboratorio del profumo”.

Gli orari di apertura sono gli stessi del negozio, ed il menu è fatto di piatti della tradizione americana con specialità legate alle stagionalità. I colori (inutile a dirlo) sono quelli iconici del brand, e tutto sembra voler dare un’aria moderna per avere le nuove “Audrey dell’epoca del selfie” ospiti della caffetteria.

Una piccola location di lusso quindi, dove i prezzi vanno dai 25 ai 50 euro circa per fare colazione o per godersi l’ora del the… ma quello che conta per starci dentro sono “atteggiamento e portamento”, come insegna la Hepburn.