Tender e il primo anno di Sushi

Oggi parliamo di Sushi e di Tender. A festeggiare il primo compleanno, clienti giovani, carini e in vena di far festa per il japanese restaurant tra i più cool del Vomero che si sono dati appuntamento al Vomero, per celebrare questo primo anno di successi. In questo anno Tender ha saputo imporsi come luogo d’incontro affermandosi per la qualità della sua cucina e quale meta di tendenza per serate in perfetto east mood.

Tender Japanese Restaurant 1 compleanno. Foto di Romolo Pizi.
Tender Japanese Restaurant 1 compleanno. Foto di Romolo Pizi.

La folla che ha presidiato il Tender indoor e outdoor è la prova concreta che il locale con il famoso codice a barre nel logo è ampiamente riuscito nell’impresa ambiziosa di trapiantare il sushi restaurant in una zona nuova senza far rimpiangere la via del sushi, via Cappella Vecchia, dove abitano i “cugini”.

E così, in un’atmosfera di festa sfilavano piatti di sushi, sashimi, tempura, teryaki, innaffiati da calici di vino, prosecco e cocktail colorati proposti dall’attento staff capitanato da Roberta D’Amore, responsabile del locale. Una festa in grande stile la cui colonna sonora portava la firma di Alex Romeo DJ, e gli omaggi di Paviè personalizzati con il numero 1 per il primo anniversario di Tender.

A dare un tocco ancora più orientale e stiloso, intonato al design minimal e ricercato del locale, il dress code delle hostess e delle responsabili della comunicazione Mila Gambardella e Cristiana Giordano.

Non potevano mancare alcuni soci del locale, Roberto Scotti con la moglie Imma, e Massimiliano Riccardi che insieme a tutto lo staff Tender si sono riuniti davanti ad una candelina posta su una scenografica composizione di bombon a formare il numero 1 su cui tutti insieme hanno soffiato per buon augurio.