Pizza Cloud arriva ad Aversa

Si chiama Pizza Cloud ed arriva ad Aversa in provincia di Caserta, dalle mani del maestro pizzaiolo Salvatore Impero.

Pizza Cloud è il nome della pizzeria, espressione della pura fusione tra pizza napoletana e gourmet, di uno stile di vita che porta a valorizzare l’alta qualità della materia prima, dagli impasti agli ingredienti che guarniscono le pizze del maestro. Pizza Cloud è un format brevettato da Salvatore Impero, che prevede un impasto con una miscela di farine macinate a pietra e una lievi-maturazione che va dalle 48 alle 96 ore alla temperatura controllata di +2°. Un impasto particolarmente ruffiano al palato, tanto da entusiasmare chi lo degusta e che da origine ad un nuovo concetto di Pizza firmato Salvatore Impero.

Le dichiarazioni

Pizza Cloud “Non è la solita Pizza” – tiene a precisare Impero- raccoglie anni di esperienza, la passione che porto per quest’arte bianca, la continua voglia di interpretarla e nel contempo custodirla preziosa.

La pizzeria Pizza Cloud- continua il maestro pizzaiolo- è dedicata ai cultori della buona pizza, degli abbinamenti con i migliori vini o con l’artigianale Birra del Borgo, che ci seguirà in questa nuova avventura”. Pizza Cloud si vestirà di uno stile caldo contemporaneo, 100 coperti circa a disposizione dei clienti, con un ricco e interessante menù dove spicca la selezione degli ingredienti tra le migliori materie prime, inoltre quotidianamente saranno sempre disponibili tre tipi di impasti distinti: farina Farro Monococco, Multicereali e un Blend personale realizzato con farine semi integrali macinate a pietra.

Check Also

Il tour virtuale de L'antica Pizzeria da Michele

150 anni per L’antica Pizzeria da Michele

Un 2020 importante per L’antica Pizzeria da Michele, che compie 150 anni e inaugura i …

Le pizze di Tregrani

Tregrani ed il nuovo concept di pizza

Abbiamo fatto un salto per voi da Tregrani, per approfondire il nuovo concept di pizza …

Pizza del Maema

Maemà, arrivano ” ‘e ppalle ‘e ciuccio “

Una passeggiata nell’alto casertano ci ha portato a Vitulazio, nello specifico da Maemà. Ed è …